Vai al sito accessibile / Go to the accessible site / Allez au site accessible    [ it ] GRV fantasy medievale Gioco di Ruolo dal Vivo Avventure Tornei Battaglie Feste Giochi Italia Toscana Firenze
   [ en ] LARP fantasy Live Action Role Playing Game Advetures Tournements Battles Partys Games Italy Tuscany Florence
   [ fr ] GN medieval fantastique Jeu de Role Grandeur Nature Aventures Tournois Batailles Fêtes Jeux Italie Toscane Florence
   [ es ] RV fantàstico medieval Role en Vivo Aventuras Torneos Batallas Fiestas Juegos Italia Toscana Florencia
 LogIn LogIn | Registrazione | Sondaggi | Articoli | Directory
lespiredeldrago.it - Il sito ufficiale de "Le Spire del Drago" - Gioco di Ruolo dal Vivo lespiredeldrago.it - Il sito ufficiale de "Le Spire del Drago" - Gioco di Ruolo dal Vivo
 Home | Partecipare | F.A.Q. | Calendario | Foto & Video | Forum | Chat | Manuali & Regole

 Sei in: Home > Manuali & Regole > Regole del giocatore

 

Definizioni fondamentali
La capacità fondamentale di un buon giocatore di ruolo dal vivo è quella di saper perfettamente distinguere il gioco dalla realtà, ciò che è prettamente IC da ciò che è del tutto OOC.
 
IC significa In Carachter, “in ruolo”, nel personaggio, e si riferisce a tutto ciò che riguarda il personaggio e la finzione del mondo in cui si svolge il gioco, e non il giocatore o i gli altri giocatori e la realtà.
 
OOC significa Out Of Carachter, “fuori ruolo”, fuori dal personaggio, e si riferisce a tutto ciò che riguarda la realtà ed il giocatore o gli altri giocatori, e non i rispettivi personaggi.

Codice del giocatore
Ecco le regole (basate prima di tutto sul buon senso) a cui ci aspettiamo che si attenga ogni giocatore partecipante alle nostre attività.

1. TU non sei il tuo personaggio e ciò che accade in gioco non ha nulla a che vedere con la realtà.
 
2. Questo è soltanto un gioco in cui tutti hanno diritto di divertirsi. Non portare nel gioco qualcosa che non ha nulla a che vedere con esso.
 
3. In questo gioco non si vince né si perde. Giocare il tuo personaggio con la pretesa di “vincere” è una motivazione completamente OOC.
 
4. Le informazioni OOC non devono essere usate nel gioco dal personaggio.
 
5. Per giocare questo gioco devi essere disposto ad accettare le conseguenze IC di azioni, parole, decisioni e comportamenti del tuo personaggio.
 
6. Il tuo personaggio può morire. Fa parte del gioco. Se il tuo personaggio è incosciente e in fin di vita devi aspettare finché muore o viene guarito e sino a quel momento non devi parlare OOC con nessun giocatore, né IC con qualunque personaggio (a meno che ciò non sia indispensabile per motivi di sicurezza). Se il tuo personaggio è morto non devi parlarne fino al termine del gioco.
 
7. Il dito alzato significa “non sono qui”, “non sono in gioco” o “non sono visibile”. In TIME IN non puoi utilizzare questa convenzione senza motivi specifici ed esplicita autorizzazione. Non è necessario alzare il dito per chiedere un chiarimento ad un arbitro o ad un organizzatore, cerca soltanto di essere discreto e non dare nell’occhio.
 
8. Lo scopo del gioco è divertirsi. Se le cose diventano troppo serie c’è qualcosa di sbagliato.
 
9. Impostare il tuo gioco unicamente sul sopraffare o togliere di mezzo gli altri personaggi senza motivazioni esclusivamente IC non ha nulla a che vedere con il GRV e, a parte te, nessun altro si divertirà (sempre che tu trovi davvero divertente giocare in questo modo). Chi insiste nel giocare così sarà presto allontanato.
 
10. Impostare il proprio gioco sul sopraffare o sminuire gli altri giocatori non ha niente a che vedere con il GRV. Chi insiste su questa strada sarà presto invitato ad andarsene.
 
11. Nella nostra ambientazione esistono oggetti magici. Rubare gli oggetti di altri giocatori senza motivazioni IC più che valide è scorretto.
 
12. Il combattimento consiste soprattutto in un buon gioco di ruolo piuttosto che sul semplice fatto di vincere tutti i combattimenti. Questo non è un gioco violento e non è basato principalmente né unicamente sul combattimento.
 
13. I combattimenti in condizioni di ridotta visibilità devono essere effettuati con la massima cautela.
 
14. Se le condizioni di sicurezza sono insufficienti i giocatori devono accettare che l’azione possa essere spostata in un luogo più sicuro.
 
15. Non utilizzare oggetti pericolosi, armi vere o altri oggetti non sicuri durante i combattimenti. Le armi in uso devono essere fatte per il gioco di ruolo dal vivo, non devono contenere legno, fibre vetrose o metallo, devono essere innocue e comunque approvate dall’organizzazione.
 
16. I colpi di punta sono sempre proibiti. Porta i colpi con moderazione. Il combattimento a mani nude è vietato. Nel combattimento il contatto fisico è proibito. Non colpire parti delicate del corpo dell’uomo e della donna. I colpi dall’alto verso il basso – se portati con forza – sono proibiti. I colpi alla testa sono caldamente e vivamente sconsigliati.
 
17. Non coinvolgere bambini nei combattimenti.
 
18. Evita ogni pericolo per te e per gli altri. Presta soccorso immediato a persone in difficoltà, ferite o in pericolo di vita.
 
19. Non alterare le regole. Evita di diffondere interpretazioni sbagliate delle regole.
 
20. Ogni giocatore deve essere disposto ad accettare insindacabilmente le decisioni del Giudice designato per la partita. Lo scopo del Giudice non è far vincere qualcuno, ma soltanto rimettere rapidamente in gioco i giocatori. Se qualcosa non va non attendere oltre e, non appena finita l’azione di gioco in corso, recati dal Giudice o da un organizzatore senza clamore e senza disturbare il gioco ed esponi semplicemente i fatti e le circostanze.
 
21. È vietato discutere o lamentarsi OOC durante il gioco. Se qualcosa non va recati dal Giudice o da un organizzatore. Sii disposto ad accettarne le decisioni. I giocatori più esperti, i PNG o gli organizzatori hanno il dovere ed il compito di correggere errori e mancanze dei partecipanti esperti o meno che siano. Se qualcuno ti indica un errore che hai fatto o ti dice che qualcosa non può o non deve essere fatta in quel modo, in quel momento o in quel caso, non c’è motivo per risentirsi; ricordati che lo scopo di tali indicazioni è aiutarti a diventare un giocatore migliore e pertanto migliorare il gioco di tutti. Tutti possono commettere degli errori in buona fede e tutti possono imparare qualcosa dagli altri.
 
22. Non chiedere “perché”. Se un organizzatore od un arbitro ti dice di agire in un certo modo, ti comunica che sei subisco o sei sotto l’effetto di qualcosa, che devi compiere un’azione, e così via, non chiedere “perché”. Nella maggior parte dei casi potrai scoprire in gioco, come PG, i motivi di ciò che ti è accaduto o che ti sta accadendo. Ma non è detto che tu debba venire a conoscenza di tutti i “perché”.
 
23. Lo scopo del gioco non è sopraffare gli altri giocatori, sminuirli, batterli, ridurne le abilità, l’autorità o il prestigio né danneggiarli in qualunque modo. È quindi ovviamente vietato offendere, sminuire o denigrare in qualsiasi modo gli altri giocatori e partecipanti al gioco, qualunque ruolo, età, capacità o competenza essi abbiano. Non c’è praticamente nulla che giustifichi un comportamento sgarbato. E non devi mai permettere che il cattivo atteggiamento di qualcuno svilisca il gioco tuo o degli altri o lo renda meno divertente. Anche tu sii responsabile nel far andare bene le cose.
 
24. Fai il possibile per evitare gli equivoci. Rendi sempre perfettamente chiaro agli altri partecipanti quando stai agendo e parlando in veste del tuo personaggio e quando di te stesso. Durante il time-in tutto ciò che viene detto o fatto da un partecipante viene detto o fatto dal suo personaggio e non dal giocatore a meno che questi dica diversamente. Se stai parlando duramente ad un altro personaggio, chiarisci alla svelta che lo stai facendo soltanto IC; ugualmente, se qualcuno ti sta parlando in modo severo (o in qualunque altro modo che ti dia l’impressione di non avere a che vedere con il gioco) chiedigli se te lo sta dicendo IC od OOC. Un chiarimento istantaneo può assicurare a te e agli altri un gioco sereno e piacevole e può evitare inutili fraintendimenti.
 
25. Sforzati di restare in ruolo e favorisci, agevola e incentiva gli altri partecipanti a fare altrettanto. Troverai che il gioco sarà molto più coinvolgente e divertente per tutti. Non chiedere agli altri giocatori di fare cose stupide o ridicole. Non creare gruppi chiusi ed agevola o incentiva il gioco degli altri. Aiuta i nuovi giocatori ad imparare ed applicare correttamente le regole e l’ambientazione. Impegnati. Soprattutto quando interpreti un PNG, chiediti sempre: “Se fossi un giocatore, come mi piacerebbe che fosse questo personaggio che sto interpretando?”
 
26. Mantieni un comportamento decoroso ed evita di danneggiare il buon nome dell’associazione. Questo gioco non è un’occasione per darsi agli eccessi. Per esempio puoi far finta di essere ubriaco, ma non ubriacarti veramente. Ricorda che comportamenti ritenuti sconvenienti o deleteri possono determinare l’espulsione dall’evento o dal gruppo.
 
27. Rispetta e abbi cura delle aree di gioco, dei materiali dell’associazione e degli altri partecipanti.
 
28. Rispetta la libertà di interpretazione dei personaggi degli altri giocatori.
 
29. Dà il buon esempio. Ricorda che questo codice vale per tutti, partecipanti ed organizzatori, vecchi e nuovi che siano.
 
30. Aiuta l’organizzazione. Informa gli organizzatori sul modo in cui preferisci giocare, su cosa il tuo personaggio vorrebbe fare; aiutali a correggere gli errori. Non sminuire il tuo punto di vista solo perché sei un nuovo giocatore. Agli organizzatori interessa davvero molto sapere cosa ne pensi.
 
31. Ricordati che questo è soltanto un gioco.
 
 

 

Entra nell'Etrerian! Clicca qui!
Segnala il nostro sito ad un amico! Clicca qui!
 

 
Guestbook
 
 
 

 

Le Spire del Drago | Collabora con noi | Ufficio stampa | Pubblicità | Contatti
Running site version 9.00.01
Realizzazione Steamer Company
Tutti i diritti riservati
5649833 viaggiatori hanno visitato lespiredeldrago.it.
  
Vai al sito accessibile / Go to the accessible site / Allez au site accessible    [ it ] GRV fantasy medievale Gioco di Ruolo dal Vivo Avventure Tornei Battaglie Feste Giochi Italia Toscana Firenze
   [ en ] LARP fantasy Live Action Role Playing Game Advetures Tournements Battles Partys Games Italy Tuscany Florence
   [ fr ] GN medieval fantastique Jeu de Role Grandeur Nature Aventures Tournois Batailles Fêtes Jeux Italie Toscane Florence
   [ es ] RV fantàstico medieval Role en Vivo Aventuras Torneos Batallas Fiestas Juegos Italia Toscana Florencia
AGIRVI - Associazione Giocatori di Ruolo dal Vivo
 
 
  Le Spire del Drago
aderisce all'associazione
nazionale AGIRVI
Le Spire del Drago - Gioco di Ruolo dal Vivo è un gruppo federato AGIRVI - Associazione Giocatori di Ruolo dal Vivo
Le Spire del Drago
aderisce al
Protocollo Uno
Le Spire del Drago aderisce al Protocollo Uno per il Gioco di Ruolo dal Vivo
Le Spire del Drago
supporta ELF
European LARP Federation
Le Spire del Drago - Gioco di Ruolo dal Vivo supporta ELF - European LARP Federation