Torna a lespiredeldrago.it Mezzinverno     Presentazione     Programma     Invito     Locandina     F.A.Q.     Guida     Iscrizione  
MEZZINVERNO 2007 - 30 e 31 dicembre 2007 - UN CAPODANNO SPECIALE - Capodanno fantastico medievale - Festa di fine anno ed evento di gioco di ruolo dal vivo in ambientazione fantastico-medioevale - Proposta culturale de Le Spire del Drago - Gioco di Ruolo dal VivoGuida
  Scoprire di più su Mezzinverno 2007
 
 
 
 
Mezzinverno
     Gioco di Ruolo dal Vivo
     Chiave di lettura
     Realtà e fantasia
     Ambientazione
 
Come si gioca
     Come devo vestirmi?
     Regole del gioco
     Qual è il mio ruolo?
     Cos'è un Avatar?
     Giocatori di altri gruppi
 
Giochi e attività
     Compagnie
     Rituale dei Sogni
     Torneo d’Arme
     La Giostra
     Miglior personaggio
     Ballo di Mezzinverno
     Miglior stendardo
     Miglior alfiere
     Caccia di Mezzinverno
     L'incarico di “giurato”
     Personaggi speciali
     30 dicembre
 
Partecipare
     Programma dell'evento
     Come iscriversi
     Versamento quote
     Orari di accettazione
     Come arrivare
 
Soggiornare
     Pernottamento in loco
     Siti e contatti utili
     Il Bigallo e Bagno a Ripoli
     Firenze e dintorni

 

La Giostra delle Arti e dell'Arcano
Dall'edizione 2006 le due giostre (Giostra delle Arti e Giostra dell'Arcano) sono state fuse in un'unica gara alla quale si partecipa iscrivendosi in una specifica arte o disciplina arcana le quali competono allo stesso livello.
 
I partecipanti scelgono quindi la disciplina (Arte o Potere) in cui concorrere, specificando il tipo di arte o potere in cui si cimentano
 
Nota bene. Il partecipante che si ritira dalla gara fa perdere alla propria compagnia 20 sospiri e 5 sospiri ad ogni compagnia della sua alleanza. Inoltre, il primo classificato fa guadagnare alla propria compagnia 10 sospiri ed 1 per ogni compagnia della propria alleanza; il secondo e il terzo faranno guadagnare rispettivamente 5 e 2 sospiri alle rispettive compagnie.
 
Concorrere nella disciplina del Potere
Partecipare nella disciplina del Potere significa partecipare ad una gara di magia creativa. Il candidato deve scegliere tra la sfera dei Poteri arcani e la sfera della Ritualistica. Ogni partecipante deve fare una dimostrazione pratica della propria sfera.
 
Il partecipante ha un massimo di dieci minuti per eseguire la sua prova. La prova deve essere inventata dal partecipante e può consistere nella declamazione e dimostrazione di poteri o nell'esecuzione di un rituale.
 
Il partecipante deve indicare il tipo di disciplina arcana in cui intende cimentarsi (Rituale o Potere). Resta inteso che, dal punto di vista del personaggio oltreché del giocatore, questa è una finzione.
 
Nel caso di Potere il partecipante deve inscenare una situazione nella quale utilizzare almeno tre magie. Questa esecuzione viene chiamata “scena”.
 
Scarica e stampa il [ Modulo di partecipazione alla Giostra delle Arti e dell'Arcano ]. Compila il modulo e portalo con te all'evento (dovrai consegnarlo almeno un'ora prima dell'inizio della gara). Il partecipante nell'arcana disciplina del Potere deve fornire una scheda che indica quali saranno i tre poteri utilizzati nella scena e i nomi (sia del giocatore che del personaggio) degli eventuali aiutanti.
 
Il partecipante nell'arcana disciplina del Rituale deve fornire una scheda che contenga la natura e gli scopi del rituale e il “testo base” che sarà utilizzato dal ritualista. Il testo base deve essere di almeno 70 parole di senso compiuto e in italiano. Con testo base si intende il testo minimo che sarà pronunciato dal partecipante durante il rituale. Questo significa che potrà dire molto di più, ma nel pronunciare le parole del testo base dovrà fare il possibile per attenervisi in quanto la fedeltà a tale testo sarà un parametro di giudizio della prova (allo stesso modo in cui i partecipanti nella disciplina del Potere saranno giudicati per la correttezza delle formule pronunciate).
 
Non è obbligatorio che il partecipante (o i suoi aiutanti) imparino tutto a memoria, purché i supporti da cui eventualmente leggeranno facciano parte della scena o del rituale anche solo come elementi estetici o scenografici (questo è più un consiglio che una regola). Appare chiaro che in questo gioco il supporto di altre persone ai partecipanti è molto utile.
 
Nulla vieta al partecipante, anche come parte integrante della scena, di fare delle premesse (sempre “in ruolo” naturalmente) o di narrare come è giunto sin là (a Mezzinverno o nel luogo immaginario della sua scena)...
 
Non ci sono limiti alla fantasia, semplicemente inventate!
 
“Dimostrare” significa semplicemente “mostrare” cioè fare un esempio di applicazione delle varie magie inscenando una situazione che potrebbe essere “reale” (nel nostro mondo fantasy chiaramente).
 
[ Visualizza esempi ]
 
Solo i personaggi che posseggono l'abilità Rituale Magico possono candidarsi nella sfera Rituale. Analogamente i personaggi che partecipano nella sfera dei Poteri arcani devono avere l'abilità Magia, Incantamento o Guarigione e possono scegliere gli incantesimi solo dalla lista di cui dispongono in base alle loro abilità.
 
Il partecipante può quindi essere aiutato da altre persone. Tu o il tuo gruppo potete fruire di effetti audio da voi preparati (per far ciò deve fornire un CD oppure una chiavina USB prima dell'inizio della sua prova). I file audio devono essere in formato MP3 o WAV. Qualora vogliate usare effetti particolari, la natura di questi deve essere comunicata all’organizzazione per approvazione.
 
Ogni pretendente al titolo di Arcano Magistro di Mezzinverno deve avere seco uno stendardo, un gonfalone o un gagliardetto (minimo 30x40cm) ad uso emblema personale da esporre quando impegnato nella gara. Inoltre ogni pretendente, al momento in cui viene chiamato a fare la sua dimostrazione per la prima volta, deve essere presentato pubblicamente da un alfiere o proprio allievo o devoto.
 
Lo schema della giostra sarà stabilito in base al numero di partecipanti e verrà comunicato agli stessi prima dell’inizio del torneo insieme ad eventuali e particolari norme. È possibile che un candidato debba ripetere la propria dimostrazione.
 
Requisiti: questa gara è aperta soltanto ai personaggi che hanno almeno una tra le seguenti abilità: Incantamento (qualsiasi livello), Magia (qualsiasi livello), Guarigione, Incantamento Oscuro (qualsiasi livello), Rituale Magico.
 
Premio per il personaggio: un oggetto magico; tre pergamene magiche; 10 Regali; possibilità di entrare, senza prova di ammissione e periodo di candidatura, in una delle gilde dell'Accademia, Arte Maggiore della Gilda delle Arti di Dragonia oppure nella Gilda dei Bardi, Arte Maggiore della Gilda delle Arti di Dragonia. Se il vincitore è già in carica con il titolo/livello/rank predetto la gilda (l'organizzazione) potrà deliberare un premio alternativo. Secondo classificato: 3 Regali. Terzo classificato: 1 Regale.
 
Giuria: la giuria giudicherà in base ai seguenti fattori (in ordine di importanza, dal più importante): fedeltà alle formule o al testo base; fluidità dell'esecuzione; interpretazione; scenicità; originalità; costumi e accessori; gradimento personale (del giurato). Nella giuria sono ammessi soltanto personaggi che posseggano almeno una delle abilità richieste ai partecipanti alla Giostra dell'Arcano.
 
^ Torna su

 

Concorrere nella disciplina dell'Arte
Partecipando nella disciplina dell'Arte il candidato deve scegliere una delle due sfere: Poetica (attori, poeti, cantastorie, musicanti, ecc.); Giullaria (giocolieri, saltimbanchi, danzatori, mimi, ecc.). I partecipanti possono essere in solo o in gruppo.
 
Scarica e stampa il [ Modulo di partecipazione alla Giostra delle Arti e dell'Arcano ]. Compila il modulo e portalo con te all'evento (dovrai consegnarlo almeno mezz'ora prima dell'inizio della gara). Dovrai indicare l'arte o disciplina scelta da te o dal tuo gruppo per l'esibizione nonché la durata e una brevissima descrizione.
 
Tu o il tuo gruppo potete fruire di effetti audio da voi preparati (per far ciò deve fornire un CD oppure una chiavina USB prima dell'inizio della sua prova). I file audio devono essere in formato MP3 o WAV. Qualora vogliate usare effetti particolari, la natura di questi deve essere comunicata all’organizzazione per approvazione.
 
Lo schema delle esibizioni della giostra sarà stabilito in base al numero di partecipanti e verrà comunicato agli stessi prima dell’inizio della giostra insieme ad eventuali e particolari norme. In ogni caso nessun partecipante si esibirà più di tre volte (eventuale finale inclusa; questo comunque dipenderà dal tempo a nostra disposizione e dal numero di artisti in gara). Consigliamo ai partecipanti di prepararsi un numero di riserva o una variante del numero preparato.
 
Per ogni esibizione gli artisti hanno non più di dieci minuti per l’esecuzione completa della propria prova. Consigliamo di calcolare bene il tempo di esecuzione.
 
Ogni artista (o compagnia di artisti) partecipante deve avere seco uno stendardo, un gonfalone o un gagliardetto (minimo 30x40cm) ad uso emblema personale da esporre quando impegnato nella gara. All'artista (o gruppo di artisti) è richiesto di presentarsi pubblicamente la prima volta in cui sono chiamati a esibirsi per la gara.
 
Ma in cosa deve consistere esattamente la tua prova? Inventa! Noi ti possiamo soltanto dare dei suggerimenti. Non è necessario cercare cose complicate. Recitare o leggere o interpretare il brano di un libro che ami, una poesia, uno stralcio di una commedia... cantare, danzare... raccontare barzellette (in tema naturalmente)... raccontare delle storie anche tue, anche inventate e improvvisate in un gioco con il pubblico... prestidigitare... Insomma non vi è altro limite che la tua fantasia (e il tuo buon senso!).
 
[ Visualizza consigli ]
 
Premio per il personaggio: per ogni vincitore di ogni arte 10 Regali e una pozione; possibilità di entrare nella Gilda dei Bardi, Arte Maggiore della Gilda delle Arti dell'Etrerian, nella Scuola degli Artieri con l'autorità di Novizio (corrispondente al Rank 2 di Gilda secondo il regolamento The Lorien Trust e al Primo Livello Gerarchico nel sistema di gilde dell'Etrerian). Premio speciale per il vincitore assoluto della Giostra delle Arti, Maestro delle Arti di Mezzinverno, possibilità di entrare nella Gilda dei Bardi nella Scuola degli Artieri con l'autorità di Ordinato (Rank 2 di Gilda The Lorien Trust, Secondo Livello Gerarchico sistema di gilde dell'Etrerian), tre gemme magiche. È inoltre previsto un premio a parte per un altro partecipante (Menzione Speciale) che prevede la concessione di una Licenza Onoraria della Gilda de' Bardi dell'Etrerian (qualora non ne sia già un membro).
 
Nota che la sussistenza dei requisiti per l'assegnazione del premio del vincitore assoluto e della Menzione Speciale sarà a discrezione della giuria per particolare merito dimostrato durante la gara. È pertanto possibile che, nonostante il massimo impegno dei partecipanti, la giuria deliberi di non assegnare (e quindi lasciare vacante) il titolo di Maestro delle Arti di Mezzinverno. Secondo classificato: 3 Regali. Terzo classificato: 1 Regale.
 
Requisiti: nessuno.
 
Giuria: la giuria giudicherà in base ai seguenti parametri: coerenza con il tema dell’evento; fluidità nell’esibizione; interpretazione; scenicità e coreografia; costumi e accessori; originalità; gradimento personale (da parte del giurato).
 
^ Torna su

 

AGIRVI Antico Spedale del Bigallo Le Spire del Drago

 

Si rigraziano il gestore dell'Antico Spedale del Bigallo
ed il Comune di Bagno a Ripoli per la fiducia accordata.

 

Un particolare ringraziamento a tutti i volontari
grazie ai quali Mezzinverno diventa realtà.

 

 

 

Contenuti e grafica di questo sito, dell'evento di Mezzinverno e il nome Mezzinverno
sono tutelati dalle leggi sul diritto d'autore. Tutti i diritti riservati.
Riproduzione anche parziale vietata senza espresso consenso scritto dei tenutari di tali diritti.

 

 
 
Realizzazione Steamer Company
Tutti i diritti riservati
 
 
Best viewed
800x600 or higher